Breve storia del Mercatino 

Nel novembre del 2010, il consiglio direttivo della Sezione ARI di Firenze, al fine di auto finanziare le proprie attività decise di organizzare un proprio mercatino libero scambio, seguendo l’esempio di altre sezioni.
La  prima edizione quella della primavera del 2011 fu organizzata quasi per scommessa, con il nome di “Mercatino Libero Scambio tra Radioamatori”, presso una palestra di una scuola a Firenze ed ebbe risultati di presenze di espositori e pubblico che indussero l’organizzazione a ripeterla. L’anno successivo fu scelto il più capiente auditorium di Spazio Reale, di San Donnino, ottenendo numeri ancora più esaltanti.

Nel Febbraio 2013, a Luciano I5MKL venne l’idea di cambiare il nome in Florence HamFest, idea che fu accolta dal consiglio di sezione al fine di conferire all’evento una immagine diversa, originale e con un connotato internazionale. Fu proprio dall’edizione del 2013 che  la manifestazione ha visto aumentare ulteriormente la partecipazione di visitatori e di espositori.

Le edizioni del 2013 2014 e 2015 furono tenute presso Spazio Reale a San Donnino Firenze, mentre la recente edizione del 2016 è stata organizzata a Pistoia presso la Cattedrale, un ambiente decisamente più adatto ma anche più impegnativo ed oneroso.

Per l’edizione 2017,  è stato deciso di cambiare nome all’evento, denominandolo appunto Radio Fest, e di cercare una sede, più consona alle esigenze del pubblico, degli espositori, e degli organizzatori,  scegliendo il Palazzo delle Esposizioni di Empoli, sede storica di un passato mercatino Radioamatoriale negli anni novanta.